Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Disabilita l'adblock

Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Chiudi
profile picture

Redazione

profile picture
profile picture
L'eroe della notte di San Siro: alla scoperta di Tommaso Baldanzi
baldanzi-empoli-gpo-gdm

Eroe per una notte. 19 anni, estro e fantasia. Tommaso Baldanzi è stato il match winner del Meazza contro l'Inter di Simone Inzaghi, fresca di Supercoppa Italiana vinta contro il Milan. Il terzo gol in Serie A è forse il più importante e che regala 3 punti d'oro all'Empoli di Zanetti in vista dell'obiettivo salvezza. 

 

La storia di Baldanzi: la nazionale, Zanetti e il gol a San Siro

Minuto 65 di un Inter-Empoli mai così combattuto, con i nerazzurri ridotti in 10 per l'espulsione di Skriniar e gli ospiti a caccia di punti per la corsa salvezza. Proprio in questo frangente di partita che Tommaso Baldanzi sblocca il match, segnando il suo terzo gol alla prima stagione in Serie A

 

Il tutto non sembra casuale visto che l'Empoli è da sempre una fucina di tantissimi talenti del nostro calcio. "Da sempre è un ragazzo prodigio, aveva bisogno solo di essere più sicuro dei suoi mezzi", confida Antonio Buscè, ex giocatore dei toscani e e allenatore che ha cresciuto Baldanzi. A dicembre è stato convocato in Nazionale da Roberto Mancini per lo stage, una convocazione mai così meritata. Il gol a San Siro consacra il centrocampista di Zanetti, che ha avuto il merito di credere e lanciare un futuro prodigio del nostro calcio.

Il sogno di essere allenato da Klopp e il gol all'Inter da tifoso del...Milan!

Il gol segnato all'Inter da Tommaso Baldanzi possiamo affermare tranquillamente che è un sogno che è divenuto realtà. Il centrocampista dell'Empoli, oltre a segnare in uno degli stadi più importanti al mondo, ha punito la squadra nerazzurra. Piccolo particolare: lui da sempre è tifoso del Milan. Quindi una rete dal sapore mai così dolce. 

Un sogno nel cassetto di Baldanzi è essere allenato da Jurgen Klopp. Il manager tedesco spesso ha lanciato parecchi giovani nella sfera del calcio internazionale, sia con il Borussia Dortmund che con il Liverpool. Ma al momento passo dopo passo Tommaso è pronto al grande salto, prima con il suo Empoli e poi nel grande calcio e chissà se vestirà la maglia rossonera o sarà allenato dall'attuale allenatore dei reds. 

A cura di Federico Rosa

SCROLL TO TOP