Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Disabilita l'adblock

Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Chiudi
profile picture

Redazione

profile picture
profile picture
Gosens e l'intreccio di mercato: il tentativo dell'Atletico e la risposta dell'Atalanta
gosens_atalanta_imagegallery

Non è stato un mercato facile per la Serie A. Gli addii di Cristiano Ronaldo, Lukaku, De Paul, Donnarumma e Hakimi non possono far sorridere gli appassionati del nostro campionato, che hanno perso alcuni fra i maggiori protagonisti in campo. Ma c’è di più.

Nella frenesia totale (specie in Spagna) dell’ultimo giorno della sessione estiva di mercato, la Serie A ha rischiato di perdere un altro pilastro: si tratta di Robin Gosens dell’Atalanta.

Griezmann, Saul, De Jong e…Gosens!

Mentre continuavano i contatti fra le società per completare la tripla operazione Griezmann-Atletico Madrid, Saul-Chelsea e De Jong-Barcellona, il “Cholo” Simeone ha provato a portare l’esterno tedesco alla sua corte.  

Perdendo Saul in direzione Londra, l’allenatore argentino avrebbe desiderato un ultimo colpo sulla fascia sinistra per completare la rosa. La dirigenza dell’Atletico Madrid ci ha provato sul serio, proprio a ridosso del gong finale. 

 

 

“No” dell’Atalanta, ma occhio al futuro

L’Atalanta ha però ribadito una richiesta economica molto alta, sottolineando la volontà di trattenere il classe ‘94. Specie in quel momento, quando i tempi per trovare un sostituto sarebbero stati veramente strettissimi.   

Intanto però l’Atletico Madrid ha esplicitato il suo interesse e ha fatto un tentativo concreto e importante. Lasciando una traccia per tornare alla carica già il prossimo gennaio o fra un anno.

Per ora comunque, Atalanta e Serie A in generale possono stare tranquille, Gosens non si muove.

 

 

SCROLL TO TOP