Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Disabilita l'adblock

Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Chiudi
profile picture

Redazione

profile picture
profile picture
La smentita della Lazio e la trattativa con il Milan: la verità su Kaio Jorge del Santos
kaio_jorge_getty

Dal Brasile arriva una vocina: «Kaio Jorge è pronto per giocare in Serie A... sta già studiando la lingua!». A riportarlo lo scorso aprile, è stato un giornalista brasiliano, che però non specificò la destinazione del ragazzo. Rumors, tutti da verificare.

Come quelli che volevano questo giovanissimo (ma fortissimo!) attaccante classe 2002 di proprietà del Santos alla Lazio. Fatta, dicevano.

 

Lazio-Kaio Jorge: dai documenti falsi alla smentita 

Sono spuntati addirittura dei documenti firmati. No, niente di vero. Non a caso è arrivata la smentita proprio dal club biancoceleste che ha ammesso: “La S.S. Lazio comunica che i documenti pubblicati sul web risultano essere falsi e contraffatti. Il club brasiliano Santos, con cui esistono storici rapporti consolidati dalle numerose operazioni comuni, è già stato informato della vicenda”. 

Tra Neymar e Firmino, sognando la Serie A

Rapido, potente, preciso. Può giocare come seconda punta ma anche come prima, all'occorrenza. E' cresciuto nel Santos un po' come Neymar, ma stilisticamente assomiglia più a Roberto Firmino.

La Lazio aveva provato ad approcciare il Santos per l'acquisto, così come il Napoli si era fatto avanti chiedendo informazioni, senza tuttavia affondare il colpo. Ma il destino di Kaio Jorge in Serie A potrebbe comunque avverarsi. 

Napoli, Lazio e poi...Milan! 

Il 19enne è in scadenza di contratto a dicembre con il Santos. Così si trova davanti a una decisione importante per la sua carriera: è arrivato il momento di fare il grande salto in Europa?

Il Milan è in prima fila in questo senso. La società rossonera vorrebbe chiudere per il classe 2002 e ha proposto un'offerta fra i 5 e i 6 milioni di euro. Il Santos fa muro e ne vuole invece 10. Domanda e offerta però potrebbero presto incontrarsi, per regalare un nuovo talento alla squadra di Pioli

L'addio a zero a dicembre invece resta un'opzione improbabile, almeno per il momento: gli agenti del giocatore non vogliono che Kaio abbandoni il club che lo ha valorizzato in scadenza di contratto, per un discorso di riconoscenza.

Per questo, stanno lavorando attivamente per chiudere la sua cessione già in questa finestra estiva di calciomercato

 

SCROLL TO TOP