Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Disabilita l'adblock

Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Chiudi

Luca
Bendoni

Kökçü, la finale di Conference League e l'incontro di mercato con il Milan: il retroscena
feyenoord-kokcu-screen-min

In finale di Conference League, la Roma di José Mourinho ha affrontato il Feyenoord. Tra i gioielli degli olandesi, spicca il nome di Orkun Kokcu. Centrocampista turco classe 2000 che piace a tanti club europei.

Centrocampista tecnico e duttile

Nato negli ultimissimi giorni del 2000, Kökçü è uno dei migliori prospetti dell'Eredivisie nel suo ruolo, assieme a Gravenberch. Sebbene il suo Paese natale sia l'Olanda, ha scelto di vestire la maglia della Turchia, sua terra d'origine. Calcisticamente parlando, è un centrocampista tecnico e duttile, capace soprattutto di impostare e di spaziare sul fronte offensivo: per questo è stato spesso impiegato anche da trequartista.

L'incontro con il Milan

La scorsa estate il suo nome era rimbalzato su importanti tavoli di mercato come un'occasione interessante: viste le difficoltà finanziarie che la società olandese stava vivendo, sarebbe potuto partire per fare cassa. Così, alla fine, non è stato, ma c'è chi il terreno l'ha sondato concretamente.

Stiamo parlando del Milan, che a fine aprile aveva organizzato un incontro con l'entourage del giocatore (il padre e un intermediario - in foto) per abbozzare le basi di un possibile trasferimento. Un trequartista turco era in procinto di andarsene (Calhanoglu) e i rossoneri ne hanno quindi valutato un altro (Kökçü).

Le altre interessate

Interessamenti, seppur meno accesi, erano arrivati anche da altri club italiani: l'Inter, ma anche la Roma. E all'estero, ad esempio, il Lione e l'Arsenal.

Chissà quindi che non possa tornare a ingolosire i top club europei, grazie a gol e buone prestazioni, nonostante il recente rinnovo fino al 2025 con cui il Feyenoord spera di averlo blindato.

SCROLL TO TOP