Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Disabilita l'adblock

Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Chiudi
profile picture

Redazione

profile picture
profile picture
Manzi, la contropartita del Napoli per Osimhen che è ripartito dalla Serie C
osimnhen_manzi_gpo

Victor Osimhen si sta prendendo il Napoli. Dopo una prima stagione altalenante a causa di qualche problema fisico che gli ha impedito di giocare con continuità, oggi l'attaccante nigeriano è il trascinatore della squadra di Spalletti capolista in Serie A dopo otto vittorie in altrettante giornate.

 

 

Sta fruttando l'investimento di Aurelio De Laurentiis, che nell'estate del 2020 aveva strappato un assegno da circa 50 milioni di euro, esclusi i bonus e le quattro contropartite tecniche. Tra queste, oltre a Karnezis, c'erano anche tre giovani, tra cui Claudio Manzi, difensore centrale classe 2000 cresciuto proprio nella Primavera del Napoli di cui era stato anche il capitano. 

Leggi anche - Dettagli, cifre e contropartite: tutto sull'operazione Osimhen-Napoli

Gattuso, nel post primo lockdown, lo aveva integrato alla rosa della prima squadra per gli allenamenti ed era considerato uno degli elementi più promettenti delle nuove leve azzurre. Tanto che anche il suo inserimento nell'affare Osimhen aveva permesso al Napoli di strappare l'accordo definitivo con il Lille per portare al 'Maradona' l'attaccante nigeriano. Ma oggi, Manzi, non gioca più nel Lille. In realtà, non ci ha mai giocato.

 

 

Appena arrivato, Manzi era stato girato in prestito alla Fermana, in Serie C, dove in una stagione ha disputato 10 partite. La scorsa estate poi è stato ceduto a titolo definitivo alla Turris, ancora in C. È lì che il giocatore si sta mettendo in mostra: dalla seconda giornata Manzi è sempre stato titolare al centro della difesa della Turris, in una squadra che va forte (è terza in campionato e domenica scorsa ha battuto 3-0 il Palermo). Il percorso è quello giusto per imporsi e farsi strada. E per non essere citato in futuro solo per essere "quello della contropartita a Osimhen". 

SCROLL TO TOP