Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Disabilita l'adblock

Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Chiudi

Luca
Bendoni

Tonali-Milan, atto terzo: i dettagli del rinnovo
tonali-milan-image-min

Era arrivato da giovane star, promessa con già in mano le chiavi del centrocampo. Alle sue visite mediche, decine di tifosi rossoneri già lo chiamavano a gran voce: "Sandro, Sandro". Cori, sciarpe, grandi aspettative. Tonali ha lavorato sodo per adattarsi al mondo Milan: il primo anno è stato di transizione, ha compreso i meccanismi e - passo passo - ha scalato le gerarchie.

 

 

Il Milan, in cambio, ha deciso di riscattarlo dal Brescia, ottenendo anche uno sconto sul prezzo del cartellino. Rispetto ai 25 milioni pattuiti con il club del patron Cellino, tra prestito oneroso e acquisto del giocatore, i rossonero hanno pagato 17 (anzi, 16.999 - QUI il retroscena) più bonus. E Tonali, a sua volta, ha scelto di accettare una proposta d'ingaggio al ribasso. Il suo stipendio nell'annata dello Scudetto, infatti, è stato inferiore a quello della prima stagione da milanista. Ma per il cuore (Sandro è tifoso del Diavolo sin da bambino) questo ed altro.

 

 

Rinnovo Tonali-Milan fino al 2027: le cifre

Sacrificio, corse instancabili e gol preziosi: così Tonali ha ora guadagnato un rinnovo di contratto importante. Il precedente accordo, firmato a luglio 2021, aveva una durata fino al 30 giugno 2026. Quello appena siglato (nel pomeriggio del 9 settembre 2022 a Casa Milan) sarà valido fino al 2027.

 

Tonali a Casa Milan per il rinnovo di contratto - 9 settembre 2022

 

Un anno in più e non solo: il centrocampista classe 2000 riceverà anche un corposo aumento, con un ingaggio che passerà a circa 3 milioni. Un premio alla fedeltà, all'impegno e alla passione di Sandro, cuore rossonero, e prezioso cardine del Milan dello Scudetto.

SCROLL TO TOP