Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Disabilita l'adblock

Chiudi
Grand Hotel Calciomercato

Chiudi
profile picture

Redazione

profile picture
profile picture
Dal mancato addio ai gol: le ultime pazze settimane di Mattia Destro al Genoa
genoa-destro-image-min-1

Le valigie pronte e la sensazione che si stia aprendo una nuova pagina della carriera. Poi salta tutto, ti ritrovi titolare in campionato e lasci il segno. Questo il riassunto delle ultime settimane di Mattia Destro. Lanciato sempre titolare da Ballardini dopo due panchine consecutive nelle prime due giornate, non si è fatto pregare per tornare a fare quello che sa fare meglio: gol. Sono 11 quelli dello scorso anno in Serie A, sono già sei quelli messi a segno in questo inizio di stagione, in altrettante partite. Media da uno a partita.  

  

 

Eppure negli ultimi giorni di mercato sembrava proprio che il futuro di Destro dovesse essere a tinte bianconere. Era infatti tutto fatto con lo Spezia. Mattia fuori e dentro Nzola. Poi in poche ore è cambiato tutto, grazie a... una telefonata e un chiarimento con il presidente Preziosi.  

 

La telefonata di Preziosi e il chiarimento

Cosa è questa storia che vuoi andare via?”.  Mattia però non aveva nessuna voglia di cambiare aria. “Vorrei restare”. Questa la risposta dell’attaccante. Poi è saltato anche tutto con lo Spezia. I bianconeri volevano anche il portiere Semper in prestito, più un giovane del settore giovanile.  

 

Niente da fare, scambio annullato e Destro rimane in rossoblù. E fa esultare i tifosi del Grifone. Ripartire al massimo. Modo migliore per farlo Mattia non poteva trovarlo.

SCROLL TO TOP